Monarchia costituzionale

I Paesi Bassi sono una monarchia costituzionale, cioè il Re è il capo di stato di una democrazia parlamentare. Il Re Willem-Alexander è a capo dello stato olandese dall´aprile 2013, dopo il passaggio di poteri dalla madre, oggi Principessa Beatrice. Insieme ai suoi ministri, il Re forma il governo. Nel suo ruolo, il Re svolge compiti ufficiali. La Casa Reale olandese (pagina in inglese) o Casa degli Orange-Nassau ebbe inizio con Guglielmo d'Orange (1533-1584). Per questo motivo l'arancione è cosí importante nei Paesi Bassi soprattutto durante il Giorno del Re – le celebrazioni ufficiali per il compleanno del regnante – quando Amsterdam si immerge in questo colore cosí allegro.

Famiglia reale

In Olanda, esiste una differenza tra la famiglia reale e la Casa Reale. Non tutti i membri della famiglia reale appartengono alla Casa Reale. Gli appartenenti al Casato regnante sono espulsi se perdono la nazionalità olandese, se l’appartenenza è revocata da un decreto reale o se si sposano senza il permesso del parlamento.

L´abdicazione della Regina Beatrice

Il 2013 ha segnato una tappa importante nella storia della monarchia olandese. Il 28 gennaio 2013, la Regina Beatrice ha annunciato a sorpresa all´intera nazione l´intenzione di abdicare a favore del figlio Willem-Alexander. Il 30 aprile, nel tradizionale Giorno della Regina, ha firmato il passaggio dei poteri nel Palazzo Reale di Amsterdam. L´investitura di Sua Maestà il Re e della Regina Máxima si è tenuta nell´adiacente Nieuwe Kerk. La coppia reale ha tre figlie: le principessine Catharina-Amalia, Alexia e Ariane.

Il Giorno del Re

Lacute;evento ha segnato anche l´ultimo Giorno della Regina. In futuro i Paesi Bassi festeggeranno il Giorno del Re (Koningsdag) il 27 aprile, il giorno del compleanno del nuovo regnante. Per rispettare la tradizione che esclude i festeggiamenti di domenica, solo per il 2014 sarà festeggiato sabato 26 aprile.

Il Palazzo Reale di Amsterdam

Il Re ha in uso tre palazzi di proprietà dello stato: Noordeinde, Huis ten Bosch e il Palazzo Reale di Amsterdam, situato in piazza Dam. Progettato dall’architetto Jacob van Campen, il Palazzo Reale fu eretto nel 1648 durante il Secolo d’Oro come sede dell’amministrazione comunale. Nel 1806 Luigi Bonaparte, fratello di Napoleone, fu eletto re d’Olanda e adibí l’edificio a Palazzo Reale, funzione a cui è destinato ancora oggi.

Che siate a favore della monarchia o no, una visita al Palazzo Reale vi regalerà una sensazione davvero reale.