Dal 28 novembre 2015 al 17 gennaio 2016, la quarta edizione di Amsterdam Light Festival trasformerà il cuore storico di Amsterdam in una scintillante galleria di opere di artisti da tutto il mondo, capaci di rendere la capitale olandese una città di luce ispirata al tema dell’amicizia. In esclusiva per I amsterdam, gli organizzatori del festival hanno redatto la lista di 10 opere imperdibili.

1. Paths Crossing 

L’installazione di 160 metri, opera di Ralph Westerhof, si sviluppa fra due ponti sul canale Herengracht. Dal basso, a bordo delle crociere che l’attraversano, gli spettatori possono ammirare un’animazione sull’amicizia. Fasci luminosi di colori diversi rappresentano persone diverse, i cui percorsi si intrecciano non appena le luci si muovono l’una verso l’altra.

Visibile da: Herengracht, tra Utrechtstraat e l’Amstel
Posizione sulla mappa: N

Paths Crossing by Ralf Westerhof for Amsterdam Light Festival

2. Light Wave

Con una lunghezza di 20 metri e un’ampiezza di 11, ‘Light Wave’ di Anita Doornhein è l’opera più grande dell’Amsterdam Light Festival. Le crociere sui canali attraversano le onde di luce e i passeggeri sperimentano un viaggio magico, ultraterreno grazie alle immagini di acqua e bolle d’aria che creano l’illusione di essere in un ambiente sottomarino.

Visibile da: Prins Hendrikkade
Posizione sulla mappa:  B

Amsterdam Light Festival Anita Doornhein

3. The Uniting Lightstar

Creata dall’agenzia di design Venividimultiplex, quest’opera è molto divertente perché interattiva: i visitatori possono regolare la luminosità azionando una leva. ‘The Uniting Lightstar’ è dedicata all’amicizia, soprattutto quella tra i Paesi europei. Le dodici superfici pentagonali rappresentano le stelle presenti sulla bandiera europea, mentre le ‘corde’ – sottili e intensi fasci di luce – che le uniscono simboleggiano le relazioni tra i Paesi e i loro abitanti.

Visibile da: Amstel, di fronte al Museo Hermitage
Posizione sulla mappa I

Amsterdam Light Festival Uniting Lightstar

4. Northern Lights

Chi sogna di ammirare l’aurora boreale, non deve andare fino in Norvegia – quest’anno può visitare l’Amsterdam Light Festival. ‘Northern Lights’ di Aleksandra Stratimirovic è composta da 100 fasci luminosi verticali che formano una cortina di luce danzante sopra il canale. Quest’opera d’arte mozzafiato simboleggia la bellezza dell’amicizia.

Visibile da: Amstel, fuori dall’Opera Nazionale
Posizione sulla mappa: K

Northern Lights Aleksandra Stratimirovic 618 x 440

5. Tranquilles

 Va vista da vicino l’opera di Remi Brun perché solo così ci si rende conto che raffigura due persone in una barca a remi. L'immagine è un'illusione composta da soli 40 punti di luce – l’artista ha impiegato otto anni per completarla con la tecnica del motion capture, la registrazione dei movimenti del corpo umano.

Visibile da: Brouwersgracht
Posizione sulla mappa U

6. Dearest Friend…

C’è un motivo perché la scultura luminosa di Darya von Berner, che rappresenta la lettera scritta da Baruch Spinoza all’amico Lodewijk Meijer nel XVII secolo, pare galleggiare sull’acqua. Alla morte di Spinoza, gli amici del filosofo portarono a un editore di Amsterdam le sue lettere che, per un incidente, caddero nel canale. Tra queste, c’era anche quella scritta a Lodewijk. Senza alcuna esitazione, un amico di Spinoza si gettò nell’acqua e salvò la lettera – senza dubbio, un vero atto di amicizia

Visibile da: Zwanenburgwal
Posizione sulla mappa: L

7. Birds Fly Around with You

‘Birds Fly Around with You’ è un’esperienza emozionante per i visitatori di tutte le età. Più spettatori entrano nell’opera d’arte, più uccelli volano nello spazio. L’artista giapponese Masamichi Shimada considera la sua opera un parco giochi e raccomanda di andarci con gli amici - o di farne di nuovi, mentre siete lì.


Visibile da: Hoftuin
Posizione sulla mappa: 7

8. Holon Light

Un olone è un concetto filosofico che descrive qualcosa che è allo stesso tempo parte e tutto. Questo concetto si applica anche a ‘Holon Lights’ dei designer Michiel Martens e Jetske Visser: mentre la crociera si avvicina, gli ‘oloni’ si risvegliano uno dopo l’altro e iniziano a muoversi. Quando tutte le luci sono attivate, l’intero sistema simboleggia un’Europa unita.

Amsterdam Light Festival holonlights 834x472

Visibile da: Halvemaansbrug
Posizione sulla mappa: M

9. Light Droplets

Gli abitanti dei Paesi Bassi conoscono molto bene la pioggia e per la maggior parte di loro non c’è alcun motivo di gioirne. Tuttavia ‘Light Droplets’ è creata per portare felicità: gocce di luce cadono e colpiscono i piedi dei visitatori in un intervallo di sette secondi. ‘Light Droplets’ dell’artista Eva van der Moer nasce da una ricerca approfondita, il cui risultato è una colorata opera d’arte fiabesca.

Visibile da: Jonas Daniel Meijerplein
Posizione sulla mappa:  23

10. KEU (Kaleidoscope Europe)

KEU di Visual Skin è una delle opere più colorate dell’Amsterdam Light Festival. È composta da un tubo di quattro metri riempito di specchi che creano un meraviglioso gioco luci colorate. Il tema dell’opera è l’amicizia e la tolleranza tra i popoli, senza distinzioni per la loro fede, identità sessuale o genere.

Visibile da: Plantage Middenlaan
Posizione sulla mappa:  17

Mappa di Amsterdam Light Festival 2015 (clicca sulla mappa per la versione interattiva

Amsterdam Light Festival 2015 map