Carrello City Card
Totale

Gay Amsterdam

Per molti, Amsterdam è la culla natale dei diritti LGBT. L'omosessualità fu depenalizzata come crimine nel 1811; il passo successivo fu il primo bar per omosessuali, aperto nel 1927.

Una delle prime associazioni per i diritti degli omosessuali, la COC, fu fondata ad Amsterdam nel 1946. Nel 1987 la città inaugurò l'Homomonument, primo tributo al mondo ai gay e alle lesbiche morti durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel 1998 Amsterdam è si guadagnata il titolo di prima città, al di fuori del Nord America, ad aver ospitato l’evento internazionale Gay Games. I Paesi Bassi, inoltre, sono stati il primo paese al mondo ad aver legalizzato i matrimoni fra individui dello stesso sesso. Nel 2001 il sindaco di Amsterdam ha ufficiato nella capitale il primo matrimonio di coppie gay e lesbiche.

 

Storia e pietre miliari

Per i visitatori e residenti LGBTI (lesbiche, gay, bisessuali, transgender e interessuale), Amsterdam è una delle città più attraenti d'Europa. In nes...

Gay e lesbische Amsterdam

Per molti, Amsterdam è la culla natale dei diritti di lesbiche, gay, bisessuali e transgender. L'omosessualità fu depenalizzata come crimine nel 1811;...

Quartieri

Ad Amsterdam non ci si annoia di certo in tutta la città, ma per i visitatori e i residenti LGBTI alcuni quartieri sono più interessanti di altri. In ...