Non ci sarà mai un elenco definitivo delle cose da fare ad Amsterdam con qualsiasi tempo – se siete in visita per un fine settimana o per una quindicina di giorni, ecco la lista essenziale delle migliori attrazioni di Amsterdam e delle esperienze imperdibili ad Amsterdam. 

20 cose da fare ad Amsterdam

 
1. Esplora la città con I amsterdam City Card 
Goditi la città viaggiando senza limiti sui trasporti pubblici, entra gratis nei migliori musei e nelle attrazioni di Amsterdam, scopri tantissimi sconti e offerte con I amsterdam City Card.

2. Sali sulla tua bici

Ad Amsterdam ci sono oltre 800.000 biciclette – più degli stessi abitanti! Spostarsi in bici, ad Amsterdam, è un modo di vivere reso ancora più facile dall’imbattibile rete di piste ciclabili e dal paesaggio pianeggiante. Amsterdam figura regolarmente in cima alle liste delle città amiche dei ciclisti, e non esiste un modo migliore della due-ruote per scoprire le vie della città, i canali e le attrazioni. Pedalare ad Amsterdam è sicuro, divertente e tonificante – e allora fai come i locali: in sella alla tua due-ruote! Scopri di più sulle ciclabili e sul noleggio di bici ad Amsterdam.

3. Perditi negli artistici quartieri Joordan e Nove Stradine

Camminare senza una vera meta nel quartiere De Joordan, spesso citato come uno dei più affascinanti di Amsterdam, equivale a fare un salto indietro nel tempo. In origine quartiere operaio, il De Joordan è oggi una delle aree più rinomate di Amsterdam, punteggiato di edifici pittoreschi, gallerie d’arte, antiquari, cortili, giardini, bar e ristoranti d’atmosfera. Dimenticate per un attimo la piantina e perdetevi nel labirinto di viuzze che si dispiegano a est dal canale Prinsengracht e che formano l’area nota come Nove Stradine – il luogo dove lo shopping è tra le esperienze più gratificanti. Qui trovate oltre 200 negozi, incluse boutique indipendenti, vintage e specializzate che vendono di tutto, dagli abiti di design ai cosmetici naturali fatti a mano.
Amsterdam Torensteeg zonsondergang, CC BY-ND 2.0 Moyan Brenn via Flickr

4. Immergiti nella cultura a Museumplein

Museumplein è il cuore culturale pulsante di Amsterdam, sede non solo del Rijksmuseum, il più grande museo di arte e storia di Amsterdam, ma anche del Van Gogh e dello Stedelijk. Rinnovato di recente per raggiungere standard di eccellenza mondiale, il frondoso quartiere ottocentesco Oud-Zuid è il sogno di ogni appassionato d’arte; la sua piazza aperta tra gli edifici sprizza vitalità per tutto il giorno grazie a mostre all’aria aperta, mercati e un grande specchio d’acqua dove immergere i piedi nelle giornate più calde. Nei mesi invernali la piazza si trasforma per ospitare un pista di pattinaggio all’aperto.
stadsdeel Zuid

5. Fai una crociera nei canali

Creata nel XVII secolo per proteggere la baia dal mare, la Cerchia dei Canali di Amsterdam, patrimonio UNESCO, con la sua immagine da cartolina è la quintessenza della città e uno spettacolo straordinario sia di giorno sia di notte, quando i ponti illuminati regalano un tocco magico all’intera zona. Navigare lungo i canali a bordo di una crociera è un modo fantastico per svelare i retroscena della città e scoprire lungo il percorso d’acqua molti aspetti affascinanti – come, per esempio, il perché del nome “case danzanti” dato a un gruppo di dimore sui canali. Ci sono tanti tipi di crociere fra cui scegliere – dai tour hop-on-off alle suggestive navigazioni a lume di candela con degustazioni culinarie e di vini. Scopri di più sulle crociere di Amsterdam e prenota online il tuo viaggio.

6. Prova un’aringa acquistata da una bancarella 

Ai neofiti un’aringa cruda potrebbe apparire un’esperienza un po’ troppo sfidante, ma chiunque visiti Amsterdam dovrebbe provarla almeno una volta. Un po’ ovunque in città non sarà difficile individuare un haringhandels (bancarella di aringhe) dove acquistare la specialità olandese: ordinate un ‘broodje haring’ e avrete il pesce servito in un panino con cetrioli sottaceto e cipolle. Il momento migliore per provare le aringhe crude è tra maggio e luglio, quando si dice siano il massimo della dolcezza.
Vi è venuta l’acquolina? Date un’occhiata agli snack olandesi tradizionali e non perdete l’occasione di provarli durante la vostra visita. 

7. Degusta birre in un mulino a vento

Ad Amsterdam ci sono ancora otto mulini a vento – il più facile da visitare è il De Gooyer, nel quartiere delle Oostelijke Eilanden (Isole Orientali). Il bello è che non è solo un mulino a vento, perché sotto le vele di questa pietra miliare cittadina si trova il Brouwerij ‘t IJ: questo pluripremitato micro-birrificio artigianale ha un’incredibile terrazza all’aperto ed è visitabile durante un tour di 30 minuti. Il birrificio produce svariate birre biologiche e stagionali, inclusa l’ambrata Columbus 9% - il pieno di energia è garantito! Scopri di più sulle degustazioni di birra ad Amsterdam e non perderti i migliori bar con birre artigianali e i micro-birrifici.
Brouwerij 't IJ terras amsterdam

8. Svegliati con il profumo di tulipani

Pur essendo d’accordo sullo stereotipo degli zoccoli di legno, siamo certi che il vero simbolo degli cultura olandese siano i tulipani: un viaggio nei Paesi Bassi non può dirsi completo senza aver posato gli occhi su queste magnifiche corolle. Il luogo più famoso per acquistare tulipani e bulbi ad Amsterdam è il Bloemenmarkt – l’unico mercato di fiori galleggiante al mondo che delinea il canale Singel con una serie di bancarelle colorate. Se visitate Amsterdam in primavera, il consiglio è di non perdervi i campi di tulipani più famosi al mondo (Bollenstreek). Distanti solo 20 minuti dalla città, si presentano come lunghe distese colorate che si susseguono per chilometri e chilometri tra Haarlem e Leida. Per capire di più sull’amore secolare tra Paesi Bassi e tulipani, è d’obbligo una visita al Museo dei Tulipani di Amsterdam.

9. Scopri la vita nei parchi di Amsterdam

Con oltre 30 parchi fra cui scegliere, ad Amsterdam non sarete mai a corto di idee su dove fare un pic-nic. Molto più di una fuga nel verde, via dalla frenesia cittadina, i parchi sono il cuore della cultura di Amsterdam; ogni volta che il sole fa capolino, gli olandesi impacchettano barbeque portatili e cibarie diretti verso il parco più vicino. Con una superficie di quasi 20 ettari, Vondelpark è il più grande; ospita un teatro all’aperto con concerti dal vivo in estate, tre bar e ristoranti e una serie di attrazioni. Gli altri parchi degni di nota sono Westerpark – un vero snodo culturale – Sarphatipark nel quartiere De Pijp e Rembrandtpark, nella zona West, quest’ultimo sede della più longeva fattoria didattica della città. Scopri di più sui migliori parchi di Amsterdam.

10. Fai una gita fuori Amsterdam

Se state in città più a lungo di qualche giorno, il suggerimento è di  esplorare le attrazioni dei dintorni. Appena fuori Amsterdam si stende un ricco paesaggio di splendida campagna con spiagge, castelli, mulini a vento e cittadine storiche – mete tutte facilmente raggiungibili dal centro città. Distante soli 20 minuti di treno dalla Stazione Centrale di Amsterdam, la pittoresca città di Haarlem è un concentrato di storia e cultura nonché di negozi, caffè e ristoranti. Nella campagna circostante troverete molti antichi castelli, cittadine fortificate e vestigia storiche di cui Muiden è uno degli esempi più spettacolari. E se rilassarvi su una spiaggia è più nelle vostre corde, le bellissime distese scintillanti di Bloemendaal aan Zee e Zandvoort aan Zee saranno felici di accogliervi con spiagge di sabbia dorata, dune e un sacco di sport acquatici. Scopri di più sulle migliori gite di un giorno da Amsterdam.

11. Mischiati ai più cool del De Pijp

Pronunciata ‘De Paip’, quest’area bohémien a sud del centro cittadino è uno dei quartieri più vivaci di Amsterdam con un caleidoscopio di negozi particolari, bar trendy di Amsterdam, suggestivi caffè e centri d’arte. Una delle più grandi aree d’attrazione è il mercato Albert Cuypmarket – il più grande mercato del Paese, aperto nel cuore del De Pijp sei giorni a settimana e con centinaia di bancarelle che vendono di tutto, dai gioielli creati a mano a delizioso cibo locale. Ci si arriva dal centro città con i tram 16 e 24 o in bici, in circa 10-15 minuti. Scopri di più sul De Pijp.

12. Prendi il traghetto e scopri il Nord

Molti visitatori di Amsterdam non si avventurano a nord della Stazione Centrale di Amsterdam il che, detto fra noi, è un vero peccato considerando l’atmosfera così vivace – culturale e culinaria – fiorita al di là dell’acqua lungo le rive dell’IJ. Con un breve viaggio GRATIS in traghetto raggiungerete luoghi molto interessanti, tra cui il centro culturale NDSM, un ex cantiere navale con locali hip sull’acqua nonché sede di frequenti eventi e festival.

Amsterdam NDSM Noord fotografen grafitti

13. Visita un mercato di Amsterdam 

Se sei a caccia di affari, vuoi provare una delizia locale o semplicemente immergerti nell’atmosfera del luogo, il consiglio è di visitare uno dei tanti mercati di Amsterdam, un’esperienza unica e indimenticabile. I mercati che vendono di tutto –  dall’antiquariato ai libri, al cibo e agli abiti vintage – si trovano ovunque in città, tutti i giorni della settimana. Tra i più famosi ci sono l’Albert Cuypstraat nel De Pijp (lun-sab), il Westerstraat nello Jordaan (lunedì mattina), il mercato dei fiori galleggiante sul canale Singel e il mercato delle pulci di Waterlooplein (lun-sab), vicino alla casa-museo Rembrandt Huis.

14. Fai serata in un ex deposito di tram 

Situato nel quartiere alla moda Oud-West, il De Hallen è un nuovissimo centro per le arti, l’artigianato, la moda e il cibo, allestito in un edificio industriale risalente al 1902 e di recente rinnovato. Il De Hallen ospita un cinema, negozi indipendenti e un boutique hotel, oltre all’impressionante Food Hallen, un paradiso per chi ama il cibo e che qui può passeggiare sgranocchiando le delizie in vendita nei locali intorno al bar centrale. A week-end alterni, nel corridoio centrale dell’edificio si tiene un mercato di prodotti locali. 

Foodhallen Amsterdam De Hallen Franklin Heijnen

15. Scopri un cortile segreto nel cuore della città

Il Begijnhof non è solo uno dei più antichi cortili di Amsterdam, ma è anche un sorprendente rifugio dalla frenesia cittadina. Un tempo dimora delle Beghine (un gruppo di religiose non sposate che vivano in comunità), questa suggestiva corte medievale ospita degli edifici storici disposti intorno a un giardino. Fra questi, c’è la casa in legno più antica di Amsterdam. L’esperienza è quasi surreale e vale certamente l’impresa di varcare il discreto ingresso di via Begijnsteeg, poco distante da Kalverstraat.

16. Visita il museo Eye al di là dell’IJ

Situato in posizione dominante sulla riva meridionale dell’IJ, alle spalle della Stazione Centrale, questo singolarissimo candido edificio è diventato rapidamente una delle icone più rappresentative di Amsterdam fin dall’apertura nella primavera 2012. Un vero must per gli appassionati di cinema, l’EYE Film Institute ospita uno spazio espositivo permanente destinato a retrospettive e mostre contemporanee, oltre a una ricca cineteca, sale cinematografiche e un favoloso bar ristorante che si affaccia direttamente sull’acqua. Ci si arriva in 3 minuti dal retro della Stazione Centrale con il traghetto gratuito Buiksloterweg; mentre siete lì, non dimenticatevi di visitare la A’DAM Tower per una vista magnifica sull’intera città e sui suoi dintorni.

17. Scatta una foto con le lettere I amsterdam fuori dal Rijksmuseum

Pur essendo posizionate nella piazza Museumplein, le lettere della scritta I amsterdam spesso si spostano per la città. Qui puoi seguirle e scoprire dove si trovano in questo momento.

18. Visita uno dei più famosi musei al mondo

Amsterdam è famosa per i suoi musei; oltre al Van Gogh e al Rijksmuseum ce ne sono molti altri da visitare. Durante la vostra visita, la Casa di Anna Frank è un must; tra gli altri fiori all’occhiello ci sono il Museo Marittimo Nazionale, il Tropenmuseum, l’Amsterdam Museum, il Foam e la casa-museo Rembrandt Huis.

19. Scopri i quartieri di Amsterdam

Non è un segreto che il centro di Amsterdam sia compatto e affollato di persone che desiderano visitare la capitale. Il suggerimento è di allontanarsi dai percorsi più battuti e scoprire quello che gli altri quartieri hanno da offrire. C’è così tanto da scoprire in città, oltre alla sorpresa di constatare da soli che il centro non è la parte migliore della capitale e che le meraviglie abbondano in quartieri come Oud-West, Zuidoost, Noord, Oosterpark, Westerpark e De Pijp. 

20. Vai a un concerto o a teatro 

Amsterdam ha molti teatri e spazi per concerti, come il Teatro Carré, il Melkweg, il Paradiso e lo Stadsschouwburg. Gli artisti famosi adorano visitare la città e programmare qui una o due date. Scopri gli eventi in Calendario e vai in uno dei teatri o delle sale da concerto di Amsterdam.

Macchina fotografica pronta? Dai un’occhiata alle viste top per scattare foto imperdibili.