Amsterdam ha collezioni di tutti i tipi – dedicate ai gatti, agli occhiali, alle case galleggianti e alle bibbie, giusto per citarne alcune! Se siete tipi da percorsi poco turistici, non perdetevi alcuni di questi originali musei, alcuni dei quali hanno anche il vantaggio di essere allestiti in edifici fantastici.

Museo dei Gatti (kattenkabinet)

Uno dei musei più strani in assoluto è il Museo dei Gatti (Kattenkabinet). Questo vero e proprio monumento ai felini è stato creato in memoria di un vivace gattone, John Pierpont Morgan, il compagno di lunga data del fondatore del museo. La collezione ripercorre storicamente il ruolo dei gatti nell’arte e nella cultura. Anche per i non appassionati di gatti, una visita alle magnifiche sale di questa casa sui canali, scelta anche come set del film Ocean Twelve, è un’esperienza unica.
Katzenkabinett

Museo della Bibbia

Storia simile anche per il Museo della Bibbia (Bijbels Museum). Anche senza essere degli avidi lettori o degli esperti conoscitori della Bibbia, vi piacerà sicuramente l’edificio che lo ospita. Tra i più antichi musei olandesi, il Museo della Bibbia è allestito in due case storiche progettate da Philips Vingboons lungo l’Herengracht. Tra i fiori all’occhiello, il soffitto dipinto da Jacob de Wit risalente al 1718. Qui si trova anche una ricostruzione in dimensioni reali della teca contenente l’Arca dell’Alleanza e una superba collezione di Bibbie – inclusa la Bibbia stampata più antica dei Paesi Bassi. Ingresso gratuito con Ia tessera I amsterdam City Card.
Musée de la Bible

Museo delle houseboat (case galleggianti)

Le case galleggianti o houseboat non si trovano ovunque nel mondo – va da sé che sia così anche per i musei ad esse dedicate. Il Museo delle Houseboat (Le informazioni su questo sito purtroppo sono solo in olandese) risponde a ogni curiosità sulla vita quotidiana in queste case galleggianti di Amsterdam, per esempio come funzionano acqua corrente, elettricità e scarico delle acque nere. Il museo è allestito a bordo della Hendrika Maria, un ex nave mercantile trasformata in houseboat negli anni Sessanta. Ancora oggi, l’impressione è che i proprietari siano appena usciti per fare la spesa!  Ingresso gratuito con latessera I amsterdam City Card.

Musée de peniche

Museo degli occhiali

Un museo tutto da vedere – letteralmente e in senso figurato! Il Museo degli occhiali nasce dalla passione di un collezionista privato. Due interi piani di questo suggestivo edificio del XVII secolo illustrano la storia degli occhiali – e le mode che si sono susseguite – negli ultimi 700 anni. Al piano terra è stato ricreato un negozio degli anni Trenta dove sono in vendita sia montature storiche sia modelli più moderni.

Musée des Lunettes

Tra le attrazioni più curiose, figurano il Museo delle Borse e delle Borsette, il Museo Pianola, uno dei più piccoli di Amsterdam, il Museo dei Tulipani, il Museo del Caffè e del Tè e il Museo dei Diamanti.