Carrello City Card
Totale

La Scuola di Amsterdam

Se vi aggirate per le strade di Amsterdam vi accorgerete che diverse costruzioni sono fatte di mattoncini. Questo è il tipico stile architettonico della Scuola di Amsterdam: una corrente sviluppatasi tra il 1910 e il 1930, che ha coinvolto famosi architetti come Michel De Klerk. Vediamo cosa si cela dietro la sua facciata...

La Scuola di Amsterdam

Il movimento della Scuola di Amsterdam (Amsterdamse School), ha le sue radici nell’Architettura espressionista internazionale della quale Antoni Gaudi – che tra diversi mirabili edifici ha prodotto la Casa Mila a Barcelona – è considerato il fondatore. I palazzi della Scuola di Amsterdam sono caratterizzati dalla costruizione a mattoncino, spesso hanno forme tondeggianti, decorazioni in pietra, vetrate dipinte, ferro lavorato, finestre a “pioli” con barre orizontali o guglie. Lo scopo di questo tipo di archittettura era di ottenere un’esperienza architettonica a tuttotondo, che coinvolgese sia l’interno che l’esterno degli edifici.

Het Schip

Lo stile della Scuola di Amsterdam veniva usato spesso per gli alloggi della classe operaia, ma anche per edifici di governo, istituzioni e scuole. La Spaarndammerplantsoen di Amsterdam è un complesso monumentale per abitazioni pubbliche disegnato da Michel de Klerk. Probabilmente però, il migliore esempio della Scuola Amsterdam è Het Schip, costruita dallo stesso Klerk; dove oggi è ospitato il museo dedicato a questo movimento. Het Schip (La nave) fu disegnata nel 1919. L’edificio contiene 102 case popolari, una piccola sala riunioni ed un ufficio postale che è ora casa del museo.

Museo Het Schip

Il Museo Het Schip offre regolarmente visite guidate intorno agli importanti edifici del movimento presenti in città. Propone anche un’esibizione permanente chiamata Poste Restante, de Amsterdamse School. Essa esplora le speciali circostanze che trasformarono Amsterdam nella Mecca dell’abitazione pubblica. Oltre ad esplorare qual è il valore storico-culturale apportato dalla Scuola di Amsterdam, il museo dà accesso ad una casa popolare restaurata, tiene una mostra sulle fonti di ispirazione del movimento ed offre un giro nella famosa torre construita da Michel de Klerk.

Arredo urbano

Abbastanza interessante è l’arredo urbano: bagni pubblici, cassettte della posta, lampioni e cestini dei rifiuti. Questi oggetti sono sempre intorno a noi ma spesso non li notiamo. La Scuola di Amsterdam cercò di creare un panorama urbano omogeneo, anche attraverso la marchiatura di questi oggetti con il proprio simbolo. Il museo Het Schip ha anche un’affascinante esibizione nel giardino del museo, che riguarda l’arredo urbano disegnato dagli architetti del movimento. Dopo aver visitato Het Schip, vedrai gli edifici di Amsterdam e il suo arredo urbano sotto una luce completamente diversa.