Carrello City Card
Totale

Amsterdam tra i patrimoni dell’umanità Unesco

Gli abitanti di Amsterdam hanno sempre saputo che la zona dei canali ha un fascino speciale. Essi sono stati immortalati in diverse opere d’arte, canzoni, poemi e storie. Molti eventi speciali della città avvengono in quest’area, che dall’ anno 2013 è stata inserita nella lista dei patrimoni dell’umanità dall'Unesco.

Patrimonio dell'umanita

L'Unesco considera i patrimoni dell'umanita come posti di inestimabile valore storico, valore che deve essere preservato a favore della specie umana. La lista dei patrimoni mondiali al momento conta più di 900 luoghi storici e naturali, che le Nazioni Unite vogliono conservare così come sono a favore delle future generazioni. Essa include posti come la grande muraglia cinese, Machu picchu, le piramidi di Giza, il Grand canyon, il centro storico di Praga, le isole Eolie e la piazza del Duomo di Pisa. È un grande onore per Amsterdam, che il quartiere dei canali sia stato inserito in questo elenco prestigioso, visto che ciò riconosce l’unicità e il valore di questo splendido luogo.

Altri siti olandesi nella lista dei patrimoni mondiali

Altri otto luoghi olandesi sono stati inseriti nella lista dell’Unesco: l’ex isola di Schokland, le mura difensive di Amsterdam, la città di Willemstad in Curaçao, la rete dei mulini di Kinderdijk, la stazione di pompe a vapore di D.F. Wouda, il polder (area bonificata) di Beemster e la Rietveld-Schröder House. Il mare tedesco-olandese di Wadden è poi l’unico sito naturale che si trova nei Paesi Bassi, che sia stato inserito nella lista. Il quartiere dei canali di Amsterdam, è parte dei patrimoni mondiali perchè rappresenta il risultato di un grande piano di architettura del diciassettesimo secolo, che è rimasto autentico fino ai giorni nostri.

Qualcosa di unico

Il quartiere dei canali di Amsterdam è stato il cuore pulsante dela città fin dal diciassettesimo secolo. La commissione esaminante dell’Unesco lo ha rienuto un piano urbano unico nel suo genere, oltre ad essere un bellissimo lavoro d’arte architettonica. Nel periodo in cui la cinta di canali è stata costruita, il porto di Amsterdam era il magazzino del mondo, la città viveva la sua Età d’oro e rappresentava un luogo vibrante dal punto di vista economico, politico e culturale. Ancora oggi, le linee nette e morbide di questo vecchio design urbano, continuano ad essere la prova di un lavoro flessibile, sempre aperto a nuovi sviluppi.

Una visita al quartiere dei canali di Amsterdam attrae oggi visitatori da tutto il mondo. Che tu li scelga per un giro in barca, una visita al Woonboot museum (Museo della casa sull’acqua) o per un aperitivo sulle terrazze tra i navigli, sarai affascinato da questo magnifico posto. Diversi musei di amsterdam e gallerie d’arte si trovano lungo la cinta dei canali, così come le deliziose stradine dei negozi. Non c’è bisogno di sapere che è uno dei patrimoni dell’Unesco per godersi una passeggiata tra i ponticelli ed apprezzarne la bellezza, ma Amsterdam è fiera di aver avuto questo marchio, che è simbolo di qualità.

Navigare in libertà tra i canali di Amsterdam

Escursioni in batello

Scopri i famosi canali di Amsterdam durante una delle tante crociere disponibili. Alcune società di navigazione propongono cene o drink a bordo.