Carrello City Card
Totale

De Pijp

Perdetevi per ore nel vivace Quartiere Latino di Amsterdam, con il suo colorato insieme di ristoranti di cucine diverse, bar all’aperto e caffè. Dai bellissimi giardini profilati di Sarphatipark al celebre mercato all’aperto Albert Cuypmarkt, il quartiere De Pijp ha un inconfondibile tratto beatnik e trasuda fascino a ogni angolo. Fin dagli anni Sessanta è meta di creativi, studenti e spiriti bohémien.

Informazioni su questo sito è in inglese.

Ex quartiere operaio, oggi il De Pijp ospita una comunità multiculturale e uno dei più famosi mercati della città. I colori e i profumi dell'Albert Cuypmarkt sono indimenticabili così come la zona, piena di suggestivi ristoranti, accoglienti caffè bruni e locali alla moda: una vera garanzia per i sensi e per le papille gustative.

Albert Cuypmarkt, il cuore vibrante del De Pijp

Il De Pijp è forse più conosciuto per l'Albert Cuypmarkt. Da oltre un secolo qui si vende di tutto, dai frutti di mare freschi alla carne e ai formaggi fino ai fiori, agli abiti e ai gioielli. Passeggiare tra le bancarelle colorate e assaggiare qui e là le delizie culinarie in vendita è una vera e propria esperienza in stile De Pijp.

Amsterdam e la cultura gastronomica internazionale

Con una moltitudine di locali, caffè e bar, nel De Pijp avrete solo l'imbarazzo della scelta. Dalla cucina del Nord Africa e del Medioriente al delizioso teppanyaki e allo street food vietnamita, la diversità culturale del quartiere traspare dai suoi tanti ristoranti. Per una serata ideale, unite un paio di cocktail bar della zona a qualche caffè bruno e voilà: mix perfetto! Per chi ama la birra, imperdibile il tour dell’ex birrificio Heineken, oggi noto come Heineken Experience: il luogo giusto per avere un vero e proprio assaggio della storia della birra locale.

Architettura innovativa

Gli appassionati di architettura apprezzeranno uno dei migliori esempi della Scuola di Amsterdam nei pressi della via P.L. Takstraat: qui si trova un complesso di appartamenti della classe operaia noti come arbeiderspaleizen (letteralmente: palazzi dei lavoratori). Questi alloggi furono progettati nel XX secolo per gli operai impiegati nelle aziende di diamanti e nei birrifici dei dintorni.

Insieme alla gente cool

Nel De Pijp ha abitato il medico, urbanista e filantropo Samuel Sarphati, ancora oggi commemorato con una statua nel Sarphatipark. Questo parco è un'oasi verde nel cuore di De Pijp, meta di quanti amano gli scorci suggestivi e le fronde imponenti. Con un’area dedicata ai cani, un parco giochi per bambini e una palestra all’aria aperta, il parco è meta sia di mamme sia giovani che studiano all’aperto: il luogo ideale per un pic-nic spontaneo, organizzato con gli acquisti culinari del momento mentre il sole fa capolino.