Un mercato cittadino con una marcia in più

Il Nieuwmarkt (mercato nuovo) si sviluppa in una piazza di Chinatown, vicino al quartiere a luci rosse. La piazza, che prende il nome dal mercato, è stata realizzata nel 1614 grazie al riempimento di una porzione di canali, con l’obiettivo di creare uno spazio appositamente dedicato al mercato.

Quotidianamente vi si trovano tante bancarelle, mentre la domenica sono in vendita esclusivamente prodotti biologici. Sulla piazza si affacciano diversi bar e ristoranti, oltre a negozietti interessanti, che lo rendono il posto ideale dove trascorrere qualche ora curiosando e guardando la gente passare.

La Chinatown di Amsterdam

Una delle prime cose che colpiscono il visitatore nella Chinatown di Amsterdam sono i segnali stradali bilingue. I primi abitanti cinesi della città caricavano e alimentavano il carbone sulle grandi navi passeggeri ed è per questo che Chinatown si è sviluppata nelle vicinanze del vecchio porto. Una volta scomparsa questa industria, i cinesi hanno incominciato a dedicarsi al commercio e alla ristorazione. Oggi, il meglio di negozi e ristoranti cinesi di Amsterdam si trova proprio nel cuore del centro storico, che naturalmente è anche il posto dove si celebra il Capodanno cinese. Negli anni, il quartiere ha abbracciato anche altre culture del lontano Oriente, così non è difficile imbattersi in negozi e ristoranti che propongono delizie thailandesi, indonesiane, giapponesi e tibetane.