Con i suoi antichi edifici, le viuzze acciottolate e le sinuose vie d’acqua, la medievale Haarlem è una delle destinazioni più fotografate dei Paesi Bassi. Facilmente raggiungibile in treno (dista solo 15 minuti dalla Stazione Centrale di Amsterdam), Haarlem è spesso considerata la versione in scala ridotta della sua più celebre vicina di casa. Considerarla però solo in questi termini, non rende giustizia alla sua vibrante e ben definita identità, all’abbondanza di storia e architettura che la caratterizza e alla fiorente scena culturale che le è propria. 

Vai dove tutto accade: la piazza Grote Markt

Situata nel cuore storico di Haarlem, questa vasta piazza si trova ai piedi dell’imponente chiesa Grote Kerk ed è l’immagine della città più nota. Sede di festival, concerti e mercati, la Grote Markt è il fulcro della vita quotidiana di Haarlem ed è anche una delle più belle piazze del Paese. Andateci il sabato, quando il mercato più elegante dei Paesi Bassi mette letteralmente in piazza, è il caso di dirlo, le sue merci più belle. 

Ammira la storica chiesa Grote Kerk

Non lasciate la piazza Grote Markt senza aver dato prima un’occhiata all’interno della magnifica cattedrale di Haarlem risalente al XIV secolo. Nonostante la turbolenta storia dell’edificio includa passaggi a fedi diverse, oltre a danni da incendi e fulmini, le sue grandiose torri continuano a svettare sopra i tetti di Haarlem, dominando da secoli l’orizzonte. Gli interni gotici sono a dir poco mozzafiato e ospitano le spoglie di numerosi cittadini celebri di Haarlem, tra i quali Frans Hals e Willem Bilderdijk.

Chiesa Grote Kerk, piazza Grote Markt 22

 

Sali su un mulino a vento

Poche sono le viste più squisitamente olandesi di un mulino a vento lungo un fiume. Il Molen de Adriaan è uno degli esempi più belli di mulino a vento della regione. Dal XVIII secolo la sua imponente torre di legno è segno distintivo dell’orizzonte di Haarlem, anche se l’attuale edificio è una ricostruzione (l’originale è purtroppo bruciato nel 1932). Il mulino è aperto per visite guidate, durante le quali dalla terrazza sul fiume si gode di una vista spettacolare sui tetti di Haarlem. 

Molen de Adriaan, Papentorenvest 1A

Haarlem molen Adriaan Geert Snoeijer

Guarda negli occhi i cittadini di Haarlem di un tempo al Frans Hals Museum

Il ritrattista del Secolo d’Oro Frans Hals è uno dei figli più celebri di Haarlem e la sua eredità può essere ammirata ovunque in città. In nessun altro luogo è però così ricca come al Frans Hals Museum, un museo dedicato al Seicento olandese e ai ritratti di Hals, sede della più vasta collezione di dipinti al mondo del maestro di Haarlem. 

Frans Hals Museum, Groot Heiligland 62

Frans Hals Museum Haarlem

Scova tutti i negozi

In più occasioni, Haarlem è stata votata miglior meta per lo shopping dei Paesi Bassi e un rapido giro fra le boutique che punteggiano le strade vi svelerà il perché. Non c’è da meravigliarsi che gli abitanti di Haarlem chiamino il quartiere dello shopping ‘de Gouden Straatjes’ (vie dell’oro), grazie alla presenza contemporanea di concept store e mercati tradizionali, grandi firme e brand indipendenti, affascinanti antiquari e negozi di curiosità. Le vie forse più conosciute di Haarlem sono la Grote Houtstraat, la Barteljorisstraat e la Zijlstraat. Ma non perdete l’occasione di esplorare le strade più caratteristiche di questa città storica, come Schagchelstraat, Kleine Houtstraat, Anegang, Warmoesstraat, Koningstraat e Gierstraat: in ciascuna di queste troverete negozi unici e store specialisti. 

Haarlem shopping street CC BY-SA 2.0 Daniel Ferrell via Flickr

Scopri i cortili segreti di Haarlem

Haarlem è una città conosciuta per i suoi hofijes (giardini racchiusi in cortili) e sono molti i bellissimi spazi verdi celati dietro vie di poche pretese – molti di questi risalgono all’epoca medievale. I giardini sono circondati da ospizi caritatevoli, un tempo destinati ad abitazioni per donne povere, non sposate o vedove. Ad Haarlem ci sono 21 hofijes pubblici, di tutte le epoche: dal più antico fondato nel 1395 ai più moderni. Con entrate nascoste da porticine modeste o situati in fondo a vicoli in apparenza molto semplici, gli hofijes sono vere e proprie oasi di tranquillità nella città, non sempre facili da trovare.

Haarlem hofje

Guarda la città dall’acqua

Amsterdam non è l’unica città famosa per le crociere nei canali. Anche Haarlem ha un legame molto stretto con l’acqua, con il fiume Spaarne che serpeggia nel cuore urbano e numerosi canali e percorsi d’acqua che si snodano tra antichi monumenti e viste uniche. È uno splendido modo per esplorare la città rilassandosi, e per orientarsi prima di iniziare a visitare in dettaglio luoghi ed edifici. Scopri di più sul fiume Spaarne.

Haarlem Leidsevaart sunset CC BY 2.0 Daviddje via Flickr

Degusta una birra in una ex chiesa

Girare per la città e fare shopping, mette sete: assicuratevi quindi di fare un salto in questo tempio della birra per celebrare degnamente un’eccellenza locale. In questa splendida ex-chiesa ora riconvertita in birrificio, caffè e sala di degustazione, potrete provare la famosa birra Jopen di Haarlem, creata seguendo ricette medievali locali. 

De Jopenkerk, Gedempte Voldersgracht 2

Haarlem Jopenkerk

Visita la casa-museo Corrie ten Boomhuis

Durante la Seconda Guerra Mondiale, la famiglia ten Boom di Haarlem offrì rifugio a ebrei e membri della Resistenza ospitandoli nella casa di Barteljorisstraat. La famiglia fu poi tradita, imprigionata e deportata nei campi di concentramento e solo Corrie sopravvisse a quella terribile prova. La casa è oggi un museo struggente, nella maggior parte del quale gli ambienti ricreano l’aspetto e l’atmosfera degli anni Quaranta. Chi visita la casa Corrie ten Boom può scoprire il luogo segreto, celato da un finto muro nella camera da letto, che fu usato per nascondere ebrei e quanti erano in fuga dalle forze di occupazione naziste. 

Corrie ten Boomhuis, Barteljorisstraat 19

Pedala fino alla spiaggia

Con il Mare del Nord, le spiagge di Bloemendaal e la cittadina costiera di Zandvoort facilmente raggiungibili in bici, il mare è una delle possibili gite fuori Haarlem alla portata di chiunque desideri divertirsi pedalando fra chilometri di dune selvagge. Percorrendo le sinuose piste ciclabili che si snodano nel paesaggio, potrebbe perfino capitarvi di avvistare qualche esemplare di bovino delle Highland. Nei mesi estivi, i club sulla spiaggia di Zandovoor e Bloemendaal sono in piena attività, mentre in inverno si arriva qui in cerca di evasione o per passeggiare. Scopri di più sulle Spiagge di Amsterdam.

Amsterdam Family cycling in dunes Rob Verhagen