Basta seguire il fiume Amstel partendo da Muntplein in centro città. In un attimo vi troverete a pedalare ai ruminanti, tra fattorie e vecchie case di campagna.  Non molto più in là si trova la pittoresca Ouderkerk aan de Amstel, un villaggio creato ne 12˚ secolo e conosciuto per le sue case di assistenza religiosa, le diverse chiese e lo storico cimitero Israelo-Portoghese di Beth Haim del 1614.

Guarda le case di campagna in questa zona. Se poi chiudi gli occhi per un momento, puoi immaginare come si svolgeva la vita qui una volta: queste case sono rimaste come quando venivano abitate dalle ricche famiglie di commercianti del 17˚ e 18˚ secolo. Durante l’Età d’oro olandese infatti, molte famiglie abbienti passavano le vacanze con la loro famiglia in questi posti. Alcuni luoghi come Oostermeer e Wester Amstel sono rimasti ancora intatti.

In Uithoorn, con la sua Thamerkerk, chiesa del 1834 costruita sull’acqua. Il forte aan de Drecht, completamente rinnovato nel 2000 e parte dello Stelling van Amsterdam (‘Linea difensiva di Amsterdam’), può anche essere visto qui.